Comunicare on line e fake news. Quali sono rischi dell’essere connessi?

internet fake news rischi

Maria Frisella

Le tecnologie ed internet hanno modificato sensibilmente i modi, gli stili ed i significati delle relazioni tra le persone. Se sotto il profilo del confronto senza ostacoli geografici e temporali può essere considerato un beneficio, quel confronto che piace può nascondere rischi enormi. Non si tratta di rischi alla salute fisica ma al pensiero che, essendo una abitudine, può essere modificato attraverso manipolazioni non evidenti.

Quali sono i cyber rischi

Quando si naviga in rete occorre tener presente che è invasiva e vi si può diffondere ogni comunicazione/informazione apparentemente lineare e vera che invece disinforma, disorienta, induce a convinzioni inaspettate e trascina specie se utilizza linguaggi sintetici che colpiscono i bisogni sociali.

Le fake news

Probabilmente ciascuno di noi frequentatore di rete si è imbattuto in fake news che il Collins Dictionary valuta termine dell’anno 2017. Cosa sono?  Le notizie false, le bufale, quelle che non sai da dove vengono e da chi, quelle che se non ci rifletti ti influenzano ed influenzano le opinioni di milioni di persone che magari rigirano la notizia nelle bacheche di amici o sul proprio profilo connesso con altri. E non ci sono totali sicurezze a difesa, sia che si tratti di deliberata diffusione di informazioni false, sia che si tratti di misinformazione, condivisione involontaria di informazioni false.

Chi sono i soggetti a rischio

Quanti rischiano? Una ricerca dell’Osservatorio News-Italia riporta che  il 70 per cento degli italiani si informa in Internet e il 53 per cento afferma di essersi spesso imbattuto in contenuti falsi o parzialmente falsi. È già un dato allarmante. Si immagini che una fake news può scatenare l’emotività di rete attraverso l’uso sofisticato dei sentimenti delle persone, ed orientati per l’una o l’altra opinione senza che l’utente se ne renda conto. Ma pensiamo solo per un momento cosa accade quando la notizia falsa si occupa di politica, riporta elementi che possono condizionare il voto, o l’opinione verso qualcuno o qualcosa generando quella destabilizzazione che mina la democrazia.

Internet consapevole

La rete è dunque uno strumento di interattività da utilizzare con consapevolezza anche se le consapevolezze non sono mai esaustive per evitare i rischi delle dinamiche di diffusione. Specie quando entriamo in echo chamber, i siti digitali di gruppi chiusi che finiscono per alimentare la omogeneità delle idee facendo perdere la capacità critica. Se poi si tratta di gruppi politici appositamente posizionati in rete, il pericolo include lo stato democratico. Non è fantascienza, è il presente di cui si stanno occupando gli esperti perché in effetti è molto difficile rinvenire i perimetri del rischio da fake news in quella congerie di modi della comunicazione che si confondono tra ironia e satira o propaganda e pubblicità. L’unico antidoto utile, ed oggi determinante, è il possesso di cultura che alimenta la capacità di analisi e di critica.


Seguici su Talenews, le notizie che non ti aspetti

Recommended For You

About the Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share This